BTCSentinel.com
di
03/03/2023, 19:05:00

Il mondo delle criptovalute è in continua evoluzione e gli investitori devono sempre tenere d'occhio gli sviluppi del mercato per fare scelte informate. In questo momento, la correlazione tra i mercati tradizionali e quelli delle criptovalute sembra essere in fase di cambiamento.

Ci sono diverse ragioni per questo trend, ma una delle principali sembra essere il ritorno dell'interesse verso le criptovalute come copertura contro l'inflazione, che ha caratterizzato i mesi recenti. Inoltre, la ripresa del mercato delle criptovalute dopo il turbolento 2022 ha fatto aumentare l'interesse degli investitori verso questo settore.

Negli ultimi giorni, due importanti eventi hanno attirato l'attenzione del mondo delle criptovalute:

  • il primo è la cosiddetta Shanghai Fork di Ethereum (ETH), prevista per il mese di marzo, che permetterà agli staker di ritirare i propri ETH dai contratti di staking;
  • il secondo è l'annuncio di Coinbase riguardante la creazione di Base, una piattaforma di rollup ottimizzata per Ethereum che promette transazioni veloci ed economiche.

Per valutare la differenza di sentiment degli investitori nei confronti di Ethereum rispetto ai diversi eventi, possiamo confrontare la correlazione tra Ethereum e i mercati tradizionali durante i due momenti.

Attualmente, la correlazione tra Ethereum e i mercati tradizionali è significativamente più bassa rispetto a quella presente al momento del Merge, il precedente evento importante per Ethereum. Questo potrebbe indicare che Ethereum sta diventando sempre più indipendente dai mercati tradizionali e sta sviluppando le sue dinamiche di mercato.

Per quanto riguarda l'andamento dei mercati delle criptovalute, il mese scorso Bitcoin ed Ethereum hanno registrato un rendimento positivo, mentre i mercati tradizionali come il Nasdaq100 e lo S&P 500 hanno avuto un rendimento negativo. Questo potrebbe indicare che gli investitori stanno cercando rifugio dalle instabilità dei mercati tradizionali nei mercati delle criptovalute.

Per seguire contemporaneamente e in modo efficace oltre 160 tra le più importanti e capitalizzate criptovalute del mercato crypto, vai alla nostra pagina dedicata "Tutte le criptovalute in tempo reale".

Infine, è interessante notare che la percentuale di indirizzi di Ethereum che si trovano in una posizione favorevole rispetto al prezzo di acquisto attuale è rimasta sostanzialmente invariata rispetto al periodo del Merge, suggerendo che gli investitori di Ethereum mantengono una certa stabilità rispetto alle proprie posizioni.

Il mondo delle criptovalute è in continua evoluzione, ma Ethereum sembra essere sulla buona strada per sviluppare un mercato sempre più indipendente e stabile.

Cos'è la Shanghai Fork di Ethereum?

La Shanghai Fork di Ethereum è un aggiornamento previsto per il protocollo Ethereum che è programmato per avvenire nel mese di marzo 2023. Questa hard fork, come viene chiamata, introdurrà importanti modifiche al protocollo e fornirà nuove funzionalità ai suoi utenti.

L'aggiornamento di Ethereum Shanghai è un hard fork ed è il primo importante aggiornamento dopo il "Merge" del 2022. Questo aggiornamento di rete è previsto per marzo 2023 e il suo scopo principale è consentire agli staker e ai validatori di ritirare gli ETH in stake dalla Beacon Chain.

Il modo in cui ciò accadrà è descritto nella "Ethereum Improvement Proposal" (EIP-4895), che consentirà ai validatori di ritirare gli ETH messi in stake già nel dicembre 2020, quando la Beacon Chain è stata lanciata per la prima volta. Oltre a EIP-4895, ci sono molti altri EIP nel fork di Shanghai, la maggior parte dei quali mira a ridurre i costi del gas per gli sviluppatori di Ethereum.

Cos'è il fork di una blockchain?

Il fork di una blockchain si verifica quando un nuovo set di regole viene applicato alla catena di blocchi esistente, creando così una nuova catena di blocchi che si separa dalla catena principale. Ciò significa che la nuova catena di blocchi avrà un registro storico separato e divergente dalla catena principale.

Esistono due tipi principali di fork di una blockchain: hard fork e soft fork:

  • un hard fork si verifica quando una modifica alle regole è così significativa da richiedere che tutti i nodi della rete eseguano un aggiornamento software per continuare a partecipare alla rete;
  • in un soft fork, invece, la modifica delle regole è meno significativa e solo alcuni nodi della rete hanno bisogno di aggiornare il software.

Un fork può essere causato da molteplici fattori, tra cui disaccordi sulla governance della rete, problemi di sicurezza o esigenze di aggiornamento del protocollo per mantenere la compatibilità con nuove funzionalità o protocolli.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

Top & Flop

segnali crypto

I migliori guadagni e le peggiori perdite dell'ultima ora

STX
8,08%
3,97%
TRU
3,30%
LPT
3,15%
3,05%
-5,19%
-3,36%
AVT
-2,46%
-1,53%
MIR
-1,18%

Leggi anche

Ethereum e il boom dello staking: rivoluzione da $ 115 miliardi
L'airdrop di Starkware (STRK) tra innovazione e polemiche
Rally di Ethereum verso i 2500$: la spiegazione

Rally di Ethereum verso i 2500$: la spiegazione

Analizziamo i possibili motivi alla base del rally di prezzo di Ethereum degli ultimi giorni, tra situazioni macroeconomiche e innovazione.

leggi

Solana più popolare di Ethereum? I dati e le prospettive per il 2024
Smart Contracts: cosa sono, a cosa servono e come funzionano
Flash news su Metamask, Ethereum,  Uniswap e Tether

Flash news su Metamask, Ethereum, Uniswap e Tether

Le ultime novità sulle criptovalute: Tether investe in Bitcoin, WOO X raccoglie fondi, Chainalysis segnala calo crimini, novità da MetaMask, Conflux e dYdX.

leggi