BTCSentinel.com
di
09/02/2024, 16:17:00

Bitcoin Ordinals: cosa sono e come funzionano

I Bitcoin Ordinals sono una novità relativamente recente nell'ecosistema Bitcoin che permette di "inscrivere" dati individuali, come immagini, testi o anche piccoli programmi, direttamente sui singoli satoshi, che sono le frazioni più piccole di Bitcoin (1 BTC = 100.000.000 di satoshi). Questo concetto sfrutta la capacità della blockchain di Bitcoin di memorizzare piccole quantità di dati arbitrari all'interno delle transazioni, un'idea che è stata esplorata in passato ma che ha guadagnato nuova vita con l'introduzione delle cosiddette "inscrizioni".

L'innovazione degli Ordinals risiede nel fatto che ogni satoshi sulla blockchain di Bitcoin può ora essere unicamente identificato e, quindi, trasportare un pezzo di dati unico. Questo apre la porta a molteplici utilizzi, simili a come i token non fungibili (NFT) funzionano su blockchain come Ethereum, ma con la particolarità di essere ancorati alla rete Bitcoin.

Come funzionano i Bitcoin Ordinals

Il meccanismo alla base degli Ordinals implica l'utilizzo della tecnica di inscrizione per associare dati direttamente a un satoshi specifico. Quando questi dati sono inscritti su un satoshi, diventano una parte permanente della blockchain di Bitcoin. Questo processo conferisce a ciascun satoshi inscritto un carattere unico, trasformandolo in una sorta di collezionabile digitale o NFT.

Implicazioni e utilizzi

Gli usi degli Ordinals possono variare notevolmente, spaziando dall'arte digitale e collezionabili a documenti importanti che possono beneficiare della sicurezza e immutabilità offerte dalla blockchain di Bitcoin. Questa funzionalità apre nuove possibilità per gli artisti e i creatori di contenuti di monetizzare il loro lavoro in modo unico, nonché per i collezionisti di avere proprietà digitali verificabili sulla rete Bitcoin.

Nonostante l'entusiasmo intorno agli Ordinals, esistono anche alcune preoccupazioni. Una di queste è l'impatto che un numero elevato di inscrizioni potrebbe avere sulle dimensioni della blockchain di Bitcoin e, di conseguenza, sui costi e i tempi delle transazioni. Inoltre, la natura permanente delle inscrizioni solleva questioni legali ed etiche, specialmente per quanto riguarda il contenuto inappropriato o i diritti d'autore.

Gli Ordinals rappresentano dunque un'interessante evoluzione nell'ecosistema di Bitcoin, offrendo nuove modalità di utilizzo e interazione con la più vecchia blockchain esistente. Mentre l'industria e la comunità esplorano le potenzialità e affrontano le sfide poste da questa innovazione, gli Ordinals potrebbero rivelarsi un importante sviluppo nel campo delle criptovalute e dei beni digitali.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

Leggi anche

DeFi: una guida alla gestione del rischio con una mappa mentale
Blockchain: un semplice diagramma per capire come funziona
Apes, Moonbirds e l'avventura del ritorno di Garga. E poi Nvidia e l'IA.
Halving Bitcoin 2024: l'impatto sul prezzo e il tema della scalabilità
LIVEPEER: cos'è e come funziona la criptovaluta LPT
Bitcoin e il boom degli ETF: il prezzo vola oltre i € 48.000