BTCSentinel.com
di
24/02/2022, 11:00:00

Il prezzo di Bitcoin scende dopo l'intervento militare della Russia in Ucraina

Mosca 05:40 (03:40 ora italiana): il Presidente russo Vladimir Putin dichiara l'inizio delle azioni militari in Ucraina.
9 munuti dopo (03:49 ora italiana): i grafici di varie criptovalute mostrano la stessa cosa: volumi a picco e prezzi in ribasso. Vendite da panico, panic selling.

Come si vede dai grafici sotto:

Cardano-ADA.png
Cardano ADA
Ethereum-ETH.png
Ethereum ETH
REQ.png
Request Network REQ
Solana-SOL.png
Solana SOL

>> segui i grafici e l'andamento del prezzo di Bitcoin (BTC)

Tra novembre 2021 e gennaio 2022 anche molte delle più grandi criptovalute per capitalizzazione di mercato sono crollate di oltre il 40% e quando il peggio sembrava passato poiché molti token digitali avevano rimbalzato e avevano avuto dei rialzi anche significativi, le preoccupazioni geopolitiche hanno causato una brusca frenata del mercato delle cripto.

Ecco perché il conflitto Russia-Ucraina potrebbe causare un altro crash della criptovaluta.

Scenario "risk-off" e incognite sull'impatto della guerra sui mercati

Con l'aggravarsi della situazione geopolitica e quando le condizioni generali sembrano diventare eccessivamente rischiose, molti investitori preferiscono trasferire i propri risparmi in attività che offrono, almeno teoricamente, maggiore stabilità e sicurezza: questo è indicato come trade "risk-off".

Uno scenario risk-off ha iniziato a delinearsi già alla fine del 2021, anche prima dell'escalation delle tensioni tra Russia e Ucraina, ma le prospettive di un conflitto hanno reso ulteriormente nervosi gli investitori.

Le potenziali conseguenze di sanzioni economiche verso la Russia, inoltre, e l'aumento della tensione globale non aiuteranno certamente il mercato nei prossimi giorni.

Alcune incognite sull'impatto sui mercati della crisi Russia-Ucraina

  • il potenziale ulteriore aumento del costo energetico a causa della guerra, della sua lunghezza e del suo esito;
  • le conseguenze dell'aumento del costo dell'energia sul costo del mining;
  • reazioni dei paesi Europei dato che l'Europa, a prescindere dalle intenzioni del Presidente russo Vladimir Putin, dipende dal gas russo ed è quindi chiamata a cercare un equilibrio tra i principi di difesa della sovranità dei Paesi e la necessità di non vedere bloccati i propri rifornimenti energetici.

Come evolverà la situazione del mercato criptovalute?

Non è ora prevedibile come potranno evolvere la situazione geopolitica e tanto meno la situazione del mercato delle cripto: di certo vendere in low dopo aver acquistato in high significa perdere.

Notizie come queste hanno certamente un impatto iniziale sui mercati, non si può negare, ma questo non significa che la situazione delle criptovalute peggiorerà ulteriormente, anzi, un ribasso ulteriore di questo tipo dei prezzi potrebbe essere un invito a nozze per i grandi investitori ad allargare i loro portafogli, cosa che darebbe nuovo slancio ai prezzi dei vari token.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

Top & Flop

segnali crypto

I migliori guadagni e le peggiori perdite dell'ultima ora

9,14%
3,78%
2,79%
UMA
2,60%
GTC
2,25%
ANC
-4,55%
RLY
-1,07%
-0,83%
MLN
-0,83%
GFI
-0,82%

Leggi anche

Buongiorno Crypto mercoledì 24 luglio 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto martedì 23 luglio 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto lunedì 22 luglio 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto domenica 21 luglio 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto sabato 20 luglio 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto venerdì 19 luglio 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore