BTCSentinel.com
di
22/03/2023, 17:48:00

Il mondo delle criptovalute ha visto un enorme incremento in termini di interesse e valore negli ultimi anni, con Bitcoin (BTC) come la più famosa e diffusa tra tutte le criptovalute.

Recentemente, il mercato delle criptovalute sembra essersi ripreso dal bear market. Tuttavia, c'è stato un fenomeno interessante riguardante gli hodlers di Bitcoin a lungo termine. Quando Bitcoin ha superato i $ 28.000, gli hodlers hanno iniziato a vendere i loro BTC per monetizzare i profitti e questo potrebbe portare a un nuovo calo del prezzo di Bitcoin.

Secondo un'analisi recente pubblicata su CryptoSlate, i detentori di Bitcoin a lungo termine stanno bloccando i profitti per la prima volta da maggio 2022. Questo è un segnale importante, poiché gli hodlers sono considerati un pilastro fondamentale per il sostegno del valore di Bitcoin, grazie alla loro strategia di accumulo e detenzione di BTC nel lungo periodo.

Questo comportamento degli hodlers potrebbe essere il risultato di diversi fattori. In precedenza c'è stata una forte fase di accumulo da parte degli LTH (Long Term Hodlers), che hanno continuato ad aumentare le loro partecipazioni in Bitcoin da novembre 2022 fino alla fine di febbraio. Tuttavia, già a febbraio 2023, quando il prezzo di BTC è salito oltre i $ 24.000, si è vista una leggera diminuzione dell'accumulo, poi dopo metà marzo, quando il prezzo ha raggiunto i $ 28.000, c'è stato un calo quasi verticale e gli hodlers hanno venduto circa 43.543 BTC.

Una motivazione potrebbe essere proprio il fatto che Bitcoin ha raggiunto livelli di prezzo che non raggiungeva da mesi e questo potrebbe aver spinto molti detentori a lungo termine a monetizzare i profitti accumulati nel corso degli anni.

La vendita di Bitcoin da parte degli hodlers potrebbe avere conseguenze significative sul prezzo di Bitcoin e più in generale sul mercato delle criptovalute. Se gli hodlers continuassero a vendere i propri BTC, la domanda sul mercato potrebbe diminuire, portando a un calo dei prezzi di Bitcoin. Questo potrebbe innescare una spirale negativa, in cui il calo dei prezzi spinge altri detentori a vendere i propri BTC, amplificando ulteriormente l'effetto sul mercato.

È importante sottolineare che, anche se la vendita di Bitcoin da parte degli hodlers potrebbe portare a un calo dei prezzi nel breve termine, il mercato delle criptovalute è noto per la sua volatilità e capacità di recupero. Quindi, non è escluso che Bitcoin possa recuperare nel tempo e continuare a crescere, come è stato fin dall'inizio della sua nascita.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

Top & Flop

segnali crypto

I migliori guadagni e le peggiori perdite dell'ultima ora

DDX
3,63%
NCT
3,47%
UPI
2,81%
2,37%
ANC
2,24%
RLY
-5,31%
CVC
-4,56%
UPI
-3,41%
CVC
-3,24%
REP
-2,71%

Leggi anche

Buongiorno Crypto domenica 14 aprile 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto sabato 13 aprile 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto venerdì 12 aprile 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Bitfinex: Bitcoin potrebbe superare i 150.000 dollari dopo l'halving
Buongiorno Crypto giovedì 11 aprile 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Buongiorno Crypto mercoledì 10 aprile 2024: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore