Bitcoin: possibile un crollo del prezzo di BTC a $ 12.000?

30/09/2022 09:59:00

Sommario:

Una mancanza di interesse al di sotto dei minimi macro di giugno potrebbe scatenare un crollo del prezzo di Bitcoin, secondo una ricerca di Glassnode.

L'attuale azione sui prezzi di Bitcoin (BTC) sta mettendo sotto pressione sia detentori a lungo termine (LTH) che miners.

Le turbolenze dovute alla situazione geopolitica e finanziaria, i recenti ribassi del mercato crypto durante il "crypto winter" in corso e la resistenza a 20.000$ mantengono BTC/USD a livelli che erano stati raggiunti solo una volta dal 2020.

Leggi anche: "Cos'è l'inverno crypto o crypto winter?"

La spinta di questa settimana sopra i $ 20.000 è stata accompagnata da importanti prese di profitto e sono in molti a pensare che si potrebbe vedere un’ulteriore caduta del mercato prima che ci si possa avviare ad una ripresa.

Secondo Glassnode, famosa piattaforma web che rende accessibili a tutti i dati della blockchain, i livelli più bassi sostenuti stanno causando un cambiamento profondo nel profilo dell'investitore Bitcoin: i rivenditori al dettaglio e gli speculatori - i cosiddetti titolari a breve termine (STH) – sono stati spazzati via dal mercato.

Glassnode sostiene che i livelli di adozione della rete scendano a livelli visti l'ultima volta durante la crisi COVID.

Un'osservazione costruttiva sarebbe l'espulsione dei partecipanti al dettaglio dalla rete lasciando solo la classe HODLers, i trader di carriera e gli utenti quotidiani di Bitcoin rimasti. Ciò suggerisce che la base di utenti è al suo livello fondamentale".

I Long Time Holders, come riportato da Cointelegraph questa settimana, sono noti per la loro “testardaggine” durante i mercati ribassisti (bear market) e i dati mostrano che non sono dell’idea di vendere.

Glassnode, facendo riferimento alla sua ultima analisi dei dati, sostiene che la classe degli HODLer rimane risoluta anche se i parametri si sono completamente ripristinati ai minimi storici e questo evidenzia la loro riluttanza a vendere le monete detenute.

"Ciò suggerisce che la maggior parte dell'attuale abbandono del mercato è associata alla classe dei titolari a breve termine".

Ecco cosa potrebbe spingere Bitcoin a $ 12.000

Nonostante la crescente prevalenza di LTH come maggioranza di investitori, gli STH (Short Time Holders, chi tiene le criptovalute per brevi lassi di tempo) potrebbero comunque produrre un drammatico ribasso nel caso in cui Bitcoin scendesse al di sotto dei minimi macro di $ 17.600 visti a giugno di quest'anno.

Questo, spiega Glassnode, è il risultato del divario di volume al di sotto di quel livello, il che significa che una svendita di criptovalute potrebbe facilmente portare alla prossima zona di offerta, attualmente a $ 12.000.

C’è infatti un ampio vuoto di offerta (airgap) al di sotto di $ 18.000 fino all'intervallo tra $ 11.000 e $ 12.000.

Il grafico sotto tratto dalla nostra Analisi dell'Orderbook di Bitcoin - Order Book Heatmap BTC mostra la mancanza di volume tra le due aree di prezzo, in netto contrasto con l'area intorno ai $ 20.000, ora piena di interessi STH.

 

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Telegram

Leggi anche

Nexo vuole lasciare il mercato USA perché nel paese non ci sono regole chiare
Parliamo della settimana nel mondo crypto: questa ore 20.00, Segnali Crypto Week 48
Secondo quanto pubblicato da Santiment, le balene Bitcoin (BTC) potrebbero essere tornate ad accumulare
Halving che cos'è e l'impatto sul mercato di Bitcoin: l'halving spiegato in modo semplice
Segnali Crypto Week 47: crypto nella Bozza di Bilancio 2023, Comitato FTX, analisi del mercato e molto altro
Legge di Bilancio 2023: la tassazione sulle criptovalute con la nuova manovra
Wallet Ledger Nano S Plus e Nano X in offerta su Amazon