Il ruolo delle criptovalute nel conflitto Russia-Ucraina: possono avere un peso in questo scenario?

28/02/2022 16:05:00

Sommario:

Con le banche russe tagliate fuori dallo Swift, che peso possono avere le criptovalute nel conflitto russo-ucraino? Approfondiamo il tema.

Secondo il Washington Post, dal momento che alcune banche russe sono state tagliate fuori dalla rete di pagamenti internazionali SWIFT e le attività estere della Banca Centrale Russa sono state congelate, in molti potranno pensare che tenere il denaro in banca possa rappresentare dei rischi e quindi potrebbero entrare nel mercato delle criptovalute che, essendo decentralizzato, non è sottoposto in linea teorica alle stesse restrizioni.
A Mosca e in tutta la Russia ci sono già state oggi lunghe file agli sportelli bancari.

Al momento le criptovalute sono entrate in gioco in questa situazione in vari modi:

  • $ 400.000 in donazioni di criptovaluta raccolte da un professionista IT di Kiev per sostenere l'esercito ucraino;
  • appelli da parte di sostenitori occidentali di criptovalute in favore dell'Ucraina;
  • si teme che la Russia possa utilizzare la criptovaluta per eludere gli effetti delle sanzioni imposte dall'Occidente.

Russia e Ucraina sono entrambi paesi che hanno abbracciato le criptovalute e questo implica che ci troviamo in un periodo storico nuovo in cui grazie alle criptovalute è più facile spostare fondi da e verso altri Paesi: ci troviamo nella prima guerra dell'era cripto.

>> Leggi anche: La Cripto Academy di BTCSentinel ti guida nel mondo delle Criptovalute

Tom Robinson, co-fondatore della società di analisi crittografica Elliptic, ha affermato che dato che non esiste un controllore centralizzato che possa imporre morale e regole a chi possiede criptovalute, la crittografia può essere utilizzata sia per raccogliere fondi per l'esercito ucraino sa per aiutare la Russia a eludere le sanzioni.

Non è però detto che questo possa influenzare l'andamento della guerra in maniera efficace né determinante: donazioni di poche centinaia di migliaia di dollari in Bitcoin, oltre al loro valore simbolico di presa di posizione, non significherebbero spostare l'ago della bilancia né da una parte né dall'altra.
Ricordiamo che l'esercito ucraino ha ricevuto 650 milioni di dollari in armi dagli Stati Uniti l'anno scorso e, nonostante questo, si trova in forte inferiorità numerica.

In Russia le transazioni in criptovalute rappresentano solo una piccola frazione dei 46 miliardi di dollari di transazioni in valuta estera che le istituzioni finanziarie russe elaborano ogni giorno.
In questo momento, dunque, l'immaturità delle criptovalute come parte del sistema finanziario russo non consentirebbe alla Russia di aggirare su larga scala le sanzioni multinazionali imposte in questi giorni.
Chainalysis, piattaforma che fornisce dati di blockchain, classifica l'Ucraina come il principale paese europeo per adozione di criptovaluta e come il quarto più grande al mondo.
A settembre 2021, l'Ucraina ha legalizzato le criptovalute dopo anni di oscurantismo e addirittura il Ministro della Trasformazione Digitale ucraino ha realizzato degli spot in cui promuoveva il recruiting di Start-Up che facessero uso di criptovalute.

Oltre a questo ci sono anche modi più creativi per sfruttare il settore delle criptovalute: Robinson di Elliptic afferma, per esempio, che l'Iran è stato in grado di utilizzare le sue riserve petrolifere per estrarre criptovalute ad alta intensità energetica, potenzialmente recuperando centinaia di milioni di dollari e pensa che potenzialmente il mining di criptovaluta potrebbe fornire alla Russia un modo di monetizzare le sue riserve di petrolio e gas sul mercato globale anche senza poterle esportare fisicamente.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Telegram

Leggi anche

Segnali Crypto Week 47: crypto nella Bozza di Bilancio 2023, Comitato FTX, analisi del mercato e molto altro
Legge di Bilancio 2023: la tassazione sulle criptovalute con la nuova manovra
Il governatore di New York ha firmato la moratoria sul mining Proof-of-Work basato su carburante a base di carbonio
Segnali Crypto Week 46: oggi alle 17.00 sul canale YouTube di BTCSentinel.com
Segnali Crypto: domani la nuova puntata alle 17.00 su nostro canale di YouTube
Mastercard: ecco i 5 punti chiave per la diffusione delle crypto
Wallet Ledger Nano S Plus e Nano X in offerta su Amazon