Cos’è la leva nel trading? Che cos’è il margine? Una spiegazione chiara.

19/01/2022 11:10:00

Sommario:

Sapere cos'è la leva nel trading delle criptovalute e cos'è il margine è essenziale per operare. La spiegazione semplice e in italiano.

Conoscere che cos’è la leva nel trading e in che cosa di differenzia dal margine è essenziale per operare nel mondo delle criptovalute e degli investimenti in generale.

Per comprendere che cos’è la leva nel trading e il margine partiamo facendo un esempio in maniera che tu ti possa avvicinare a comprendere questi concetti in maniera più chiara possibile.

Quando andiamo in banca ad accendere un mutuo per l’acquisto di una casa da 100.000 euro, in sostanza, stiamo usando la leva finanziaria. Infatti la banca ci “presta” del denaro che non abbiamo, sul quale pagheremo un interesse.

La banca generalmente chiede che venga versato almeno il 20% “a garanzia”, consentendoci di fatto di utilizzare una leva 1 a 5 (100% diviso 20% = 5), nelle piattaforme di trading è possibile sfruttare una leva molto maggiore, in alcuni casi addiruttura superiore a 100.

Cos è la leva finanziaria

La leva è uno strumento che consente a chi investe di moltiplicare l’esposizione sul mercato senza impegnare ulteriore capitale: in sostanza leva significa usare il capitale preso in prestito da un broker quando si apre una posizione su un determinato asset.

La cifra necessaria per aprire e mantenere una posizione a leva si chiama margine, tanto è vero che a volte si parla del trading a leva definendolo “trading a margine”.

Sulle piattaforme è possibile utilizzare il trading leva su diversi prodotti finanziari e anche sulle criptovalute.

Proviamo a fare un esempio di come funziona il trading leva finanziaria per capirci di più.

Trading con leva: un esempio pratico

Se vuoi acquistare Bitcoin per un valore di €10.000 con una leva 2x (o 2:1) utilizzerai tuo capitale per il 50% dell’importo (5.000,00) mentre il resto lo acquisterai grazie al capitale di un broker che guadagnerà dagli interessi sul prestito.

È necessario tenere a mente che in caso di utilizzo di leva vengono moltiplicati sia eventuali profitti sia eventuali perdite.

Leva finanziaria: come funziona

Il nostro profitto o la nostra perdita sarà basato sull’intera esposizione. Per cui la somma che guadagni o perdi potrebbe sembrare molto elevata rispetto al capitale effettivamente investito. Potrebbe addirittura superare il vostro esborso iniziale. La leva può essere ottimo un strumento di trading ma è benere ricordare che questa amplifica non solo i profitti potenziali ma anche le perdite, che talvolta possono persino superare il deposito iniziale nel caso in cui il mercato si muova nettamente a tuo sfavore.

Cos’è il margine?

Il margine consiste nella quantità di fondi necessaria per aprire una posizione con la leva.

In sostanza è la differenza tra il valore di una posizione che si vuole aprire (nell’esempio di prima 10.000,00 €) e i fondi che vengono dati in prestito da un broker (nel nostro esempio i 5.000,00 €).

Nel nostro esempio, quindi: (10.000,00 € – 5.000,00 €) = 5.000,00 € è il margine.

Investire a leva o a margine: i pro

Investire con leva e margine può aumentare i profitti dell’investimento perché tutti i guadagni sulla tua posizione vengono calcolati sull’intera esposizione (nel nostro esempio sui 10.000,00 €), non solo sul margine (es.: 5.000,00 €) versato come deposito.

Trading sul margine o sulla leva: i contro

In caso di perdite dovute ad evoluzioni sfavorevoli di mercato, operare con leva e margine significa aumentare le tue perdite: le tue perdite, infatti, sono calcolate sulla base del prezzo intero (nel nostro esempio su 10.000,00 €) della posizione e non solo sul margine (5.000,00 €).

A quali strumenti finanziari si possono applicare leva e margine?

Questo strumento finanziario si può applicare nel mercato azionario, in valute, in ETF, in materie prime e indici e anche nel mercato delle criptovalute.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Telegram

Leggi anche

Segnali Crypto Week 47: crypto nella Bozza di Bilancio 2023, Comitato FTX, analisi del mercato e molto altro
Legge di Bilancio 2023: la tassazione sulle criptovalute con la nuova manovra
Il governatore di New York ha firmato la moratoria sul mining Proof-of-Work basato su carburante a base di carbonio
Segnali Crypto Week 46: oggi alle 17.00 sul canale YouTube di BTCSentinel.com
KuCoin annuncia la sospensione del sistema di trading dei futures
Segnali Crypto: domani la nuova puntata alle 17.00 su nostro canale di YouTube
Wallet Ledger Nano S Plus e Nano X in offerta su Amazon