Market Cap e inflazione: ecco come funziona nel mondo cripto

17/01/2022 14:30:00

Sommario:

Il marketcap, un parametro fondamentale nel mondo cripto, è influenzato dall'inflazione. Come calcolare il tasso di inflazione delle cripto.

Il Market Cap è influenzato dall’inflazione? Si, e il rapporto fra questi due parametri è da tenere a mente quando si ragiona sul valore futuro di un token.

BTCSentinel ha come missione quella di consentire a tutti di entrare nel mondo delle criptovalute nel modo più semplice e chiaro possibile, anche a chi ha poca o nessuna esperienza.

Attraverso BTCSentinel puoi conoscere il valore delle criptovalute in tempo reale. 

In questo caso vi proponiamo una formula su come si calcola il tasso di inflazione di una Criptovaluta.

Ecco come si calcola il tasso di inflazione di una criptovaluta

Per rispondere alla domanda su come si calcola il tasso di inflazione di una criptovaluta, basta dare un’occhiata alla formula seguente:

Fattore di inflazione = (token immessi nel mercato nei 5 anni successivi) / (offerta totale attuale) * 100%

Per capire meglio questo concetto vi invito a leggere l’interessante ed esaustivo articolo di Michele Porta su The Cryptonomist dal titolo “Il market cap è la miglior metrica per valutare le Criptovalute?”.

Come è influenzato il Market Cap dal Tasso di inflazione delle criptovalute?

Naturalmente il tasso di inflazione di una criptovaluta influenza anche il Market cap.

Prima di andare avanti e scoprire perché, se ti stai chiedendo cos’è il Market cap, ecco la risposta nel nostro articolo dedicato:

>> Market cap: cos’è la Capitalizzazione di Mercato

L’inflazione ha un peso importante sul potenziale valore futuro dei token; infatti una Criptovaluta con tassi di inflazione bassi avrà un valore più costante o che tenderà ad aumentare, mentre quelle con tassi di inflazione alti avranno un valore che dovrebbe, nel tempo, andare a diminuire. Questo è un dato importante da tenere in conto quando si vuole ‘individuare la miglior criptovaluta su cui iniziare ad investire.

Il vantaggio è che si può sapere in anticipo quale sarà il tasso di inflazione di una criptovaluta perché è scritto nel protocollo proprio del token.

L’inflazione gioca un ruolo importante nella valutazione patrimoniale in quanto detta in parte il valore futuro dei token. I token con tassi di inflazione bassi conservano o aumentano il loro valore nel tempo mentre quelli con alti tassi di inflazione dovrebbero vedere il loro valore diminuire nel tempo.

Quindi è possibile stimare l’inflazione e la capitalizzazione futura della criptovaluta esaminata.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Telegram

Leggi anche

Halving che cos'è e l'impatto sul mercato di Bitcoin: l'halving spiegato in modo semplice
Segnali Crypto Week 47: crypto nella Bozza di Bilancio 2023, Comitato FTX, analisi del mercato e molto altro
Legge di Bilancio 2023: la tassazione sulle criptovalute con la nuova manovra
Il governatore di New York ha firmato la moratoria sul mining Proof-of-Work basato su carburante a base di carbonio
Il domino nel mercato crypto causato dal crollo di FTX: giù Bitcoin, Ethereum e altre criptovalute importanti
Segnali Crypto Week 46: oggi alle 17.00 sul canale YouTube di BTCSentinel.com
Wallet Ledger Nano S Plus e Nano X in offerta su Amazon