BTCSentinel.com

19/01/2022 11:20:00

Individuare i trend di mercato è possibile grazie ad alcuni indicatori, come il doppio mimino e il triplo minimo. Cosa sono? Come si leggono per capire il trend del prezzo?

Per capire i trend di mercato ti può aiutare molto negli investimenti. Prima di parlarti di che cosa sono gli indicatori, come il doppio minimo, dobbiamo fare un passo indientro.  I mercati in rialzo vengono chiamati Bull e quelli in ribasso Bear. Nomignoli non scelti a caso: infatti, il toro quando attacca sferra colpi violenti dal basso verso l’alto mentre l’orso sferra colpi dall’alto verso il basso. Possiamo riconoscere una tendenza di mercato grazie ad alcuni fattori.

Come si riconosce un trend rialzista

Normalmente un trend rialzista (bullish) si riconosce perché è caratterizzato da minimi e massimi crescenti.

I minimi e massimi crescenti sono la diretta conseguenza delle operazioni degli investitori che, in un momento di fiducia del mercato, iniziano ad acquistare l’asset facendone lievitare il prezzo per poi rivenderlo a breve per trarne profitto facendo scendere nuovamente il prezzo senza, però, creare una correzione tale al ribasso da andare sotto il minimo precedente.

Questa correzione al ribasso è quindi vista di nuovo dall’investitore come una opportunità di acquisto e quindi il prezzo riprende a salire fino a superare il precedente massimo.

Questo porta visivamente alla creazione di un grafico composto da minimi e massimi crescenti che sono caratteristici di un trend rialzista.

Il trend ribassista si può intuire dalla situazione contraria in cui dal grafico risultano massimi e minimi decrescenti.

Ogni trend, per quanto sano e organico possa essere, può essere interrotto da eventi che diano il via ad una inversione di tendenza (detta anche inversione di mercato).

E proprio il doppio minimo (o triplo minimo) può indicare questa inversione di tendenza e ed è un importante indicatore di trend, per questo è chiamato figura di inversione.

Come riconoscere le “figure di inversione”?

Se durante un trend ribassista si verifica la situazione per cui un rialzo di prezzo è seguito da un ribasso che tuttavia non supera il precedente minimo allora si osserverà un ritorno all’acquisto che porterà il prezzo a superare il massimo precedente.

Al contrario, se durante un trend rialzista assistiamo alla situazione in cui dopo un calo del prezzo si verifica un rialzo che però non ha la forza di superare il precedente massimo, si potrebbe assistere ad una inversione della tendenza.

Prendiamo l’esempio del trend ribassista, caratterizzato, come abbiamo detto, da massimi e minimi decrescenti.

Può succedere che i prezzi dopo avere effettuato un rimbalzo tornino a scendere, senza tuttavia avere la forza di rompere il minimo precedente; in prossimità di questo si assiste, infatti, al ritorno della corrente di acquisto che porta i prezzi a superare il massimo precedente.

A questo punto si ha la conferma della formazione di un doppio minimo.

Vale, come sempre, l’inverso per il doppio massimo, come possiamo vedere nell’immagine che segue.

È possibile anche che i test dei precedenti minimi o massimi siano tre e in questo caso si parla di triplo massimo o triplo minimo.

Tuttavia, questi pattern non danno sempre inizio ad una inversione di tendenza e ora cercheremo di capire come mai.

>> Potrebbe interessarti anche: Order Flow Analysis: cos'è e perché è importante nel trading

Perché il volume di scambio influenza il trend di prezzo?

Per capire il motivo per cui non sempre si verifica una inversione di tendenza dopo doppi o tripli massimi e minimi, dobbiamo introdurre un nuovo parametro da considerare: il volume di scambio.

Supponiamo che una criptovaluta valga 100€ e che gli investitori che l’hanno comprata siano stati pochi.

Dopo un ribasso del prezzo (supponiamo a 70€) e una risalita al valore iniziale (100€) gli investitori che la venderanno saranno pochi ed è quindi probabile che prevarranno gli acquisti sulle vendite.

Questo aumento dei volumi di acquisto maggiore rispetto a quelli delle vendite porterà inevitabilmente alla crescita del prezzo e alla rottura del precedente massimo.

Il verificarsi di doppi e tripli massimi o di doppi e tripli minimi, dunque, danno una indicazione più chiara se associati ai volumi di tradato.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

Top & Flop

segnali crypto

I migliori guadagni e le peggiori perdite delle ultime 24 ore

RLY
16,89%
SYN
10,42%
LDO
9,45%
MDT
7,60%
7,02%
TRU
-10,36%
RBN
-10,17%
RAI
-5,51%
-4,06%
-4,02%

Leggi anche

LUNC: Binance brucia 1,04 miliardi di token Terra Classic

LUNC: Binance brucia 1,04 miliardi di token Terra Classic

Nuovo LUNC burn di Binance che brucia 1,04 miliardi di token Terra Luna Classic (LUNC) portando a 33 miliardi il numero di token LUNC bruciati.

leggi

Buongiorno Crypto venerdì 02 giugno 2023: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Criptovalute: Sentinel Flash News dal mondo cripto di giovedì 1 giugno 2023
Wall Street vuole sfidare Binance e Coinbase

Wall Street vuole sfidare Binance e Coinbase

Le società di Wall Street vogliono sfidare i giganti delle criptovalute come Binance e Coinbase con piattaforme di exchange trasparenti e regolamentate.

leggi

Buongiorno Crypto giovedì 01 giugno 2023: il Crypto Sentiment delle ultime 24 ore
Notizie flash dal mondo delle criptovalute

Notizie flash dal mondo delle criptovalute

Le ultime novità dal mondo criptovalute: TikTok e memecoin, lo scetticismo russo sugli exchange, i movimenti di Genesis e l'ascesa di Hong Kong.

leggi