Powell della Fed chiede una regolamentazione DeFi a seguito di "problemi strutturali significativi"

01/10/2022 12:17:00

Sommario:

Jerome Powell della FED ha criticato la DeFi affermando che la normalizzazione della politica monetaria globale ha rivelato problemi strutturali significativi.

Martedì Jerome Powell, presidente della Federal Reserve statunitense (FED), ha intensificato le sue critiche alla finanza decentralizzata, affermando che la normalizzazione della politica monetaria in tutto il mondo ha "rivelato problemi strutturali significativi" nell'ecosistema DeFi e esposto "conflitti di interessi", poiché ha chiesto una regolamentazione più appropriata.

Leggi anche: "Che cos'è la finanza decentralizzata (DeFi)? La guida completa"

"All'interno dell'ecosistema DeFi ci sono problemi di mancanza di trasparenza", ha affermato durante una conferenza ospitata dalla Banque of France.

Dal punto di vista della stabilità finanziaria, Powell ha affermato:

"L'interazione tra l'ecosistema DeFi e il sistema bancario tradizionale e il sistema finanziario tradizionale non è così grande a questo punto. Così abbiamo potuto assistere all'inverno DeFi che non ha avuto impatti significativi sul sistema bancario e sulla stabilità finanziaria in generale.

È una buona cosa. Penso che dimostri i punti deboli e il lavoro che deve essere svolto in merito alla regolamentazione con attenzione e ponderatezza. Ci dà un po' di tempo, ma quella situazione non persisterà all'infinito.

Alla fine non si tratta di un equilibrio stabile e dobbiamo stare molto attenti a come le attività crittografiche vengono prese all'interno dei parametri normativi. In ogni caso, ovunque si svolgano, c'è una reale necessità di una regolamentazione più appropriata in modo che man mano che la DeFi si espande e inizia a toccare più clienti al dettaglio, sia in atto una regolamentazione più appropriata".

Powell ha anche espresso in precedenza preoccupazioni sui rischi dei nuovi prodotti finanziari digitali. "Ci sono potenziali problemi di stabilità finanziaria per alcuni prodotti", ha affermato. “Non sappiamo come si comporteranno alcuni prodotti digitali in tempi di stress del mercato”.

Ha anche offerto un aggiornamento sui progressi degli Stati Uniti con la valuta digitale della banca centrale. Powell ha affermato che la Fed non si aspetta di prendere una decisione su una CBDC "per un po' di tempo" e richiederà il sostegno del Congresso per procedere con una se decide di creare una CBDC. Lo studio della questione, ha ammonito, richiederà almeno un paio d'anni.

La Banca centrale europea, nel frattempo, è un po' sulla stessa barca. Deciderà se creare una sua valuta digitale tra circa un anno. La presidente della BCE Christine Lagarde ha affermato che la banca centrale deve stare attenta che un euro digitale non spiazzi i depositi delle banche commerciali. Le banche commerciali e altre parti private dovrebbero essere coinvolte, ma "i prezzi devono essere corretti", ha affermato.

Fonte Techcrunch.com

Vuoi creare un Account su Binance o su Coinbase?

Se siete interessati ad entrare su Coinbase e Binance ecco i link di invito di BTCSentinel:

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Telegram

Leggi anche

Che cos'è la blockchain? Definizione di blockchain e spiegazione
Nexo vuole lasciare il mercato USA perché nel paese non ci sono regole chiare
Aave congela temporaneamente i mercati dei prestiti per respingere ulteriori attacchi
Segnali Crypto Week 47: crypto nella Bozza di Bilancio 2023, Comitato FTX, analisi del mercato e molto altro
Legge di Bilancio 2023: la tassazione sulle criptovalute con la nuova manovra
Il governatore di New York ha firmato la moratoria sul mining Proof-of-Work basato su carburante a base di carbonio
Wallet Ledger Nano S Plus e Nano X in offerta su Amazon