Grand Theft Auto: Rockstar Games vieta NFT e criptovalute sui server GTA

22/11/2022 15:30:00

Sommario:

La Rockstar Games, casa produttrice del famoso gioco Grand Theft Auto, vieta agli sviluppatori di integrare criptovalute o risorse NFT sui server GTA.

Grand Theft Auto, una famosa serie di videogiochi action-adventure a mondo aperto prodotta dalla Rockstar Games, ha scelto di seguire le orme di Minecraft nel vietare gli NFT sui suoi server online di terze parti.

Il creatore del videogioco, Rockstar Games, ha affermato sul suo blog la scorsa settimana che gli sviluppatori non possono integrare crypto o risorse come gli NFT. 

Leggi anche: "Cosa sono gli NFT? Domande e risposte per capire i token non fungibili"

"Rockstar Games ha sempre creduto nella ragionevole creatività dei fan e vuole che i creatori mostrino la loro passione per i nostri giochi", dichiara nel post il creatore del gioco Grand Theft Auto, "I server Roleplay di terze parti sono un'estensione della ricca gamma di esperienze create dalla community all'interno di Grand Theft Auto che speriamo continuino a prosperare in modo sicuro e amichevole per molti anni a venire."

E ha scelto di vietare "sfruttamento commerciale, inclusa la vendita di loot box per valuta del mondo reale o il suo equivalente in-game, la vendita di valute virtuali, o l'uso di criptovalute o criptovalute asset (es. “NFT”)".

Le nuove regole sono rivolte ai server di giochi di ruolo: si tratta di spin-off dell'originale GTA 5 creati da persone che non sono del team Rockstar Games ma fan e sviluppatori. Servono ad estendere il gameplay oltre ciò che i giocatori possono fare nel gioco standard, consentendo loro di giocare in ruoli come personaggi che normalmente non sarebbero giocabili come la polizia, i giudici o i tassisti.

La società ha sottolineato che, nonostante le nuove restrizioni, supporterà ancora questi server.

Oltre a crypto e NFT, la Rockstar Games ha deciso di vietare l'importazione o l'uso improprio di altri IP nel progetto, inclusi altri IP di Rockstar, marchi, personaggi, musica del mondo reale e la possibilità di creare nuovi giochi, storie, missioni o mappe.

Quale sarà la reazione delle aziende che già gestiscono giochi, inclusi gli NFT, sarà da vedere.

Tra queste realtà c'è MyMetaverse che ha sede in Australia e che gestisce server Grand Theft Auto V (GTA 5) che integrano token e NFT sotto forma di auto e spade. Il server è stato lanciato a settembre in collaborazione con Enjin, una piattaforma che consente agli utenti e ad altri progetti di creare i propri NFT e di cui fa parte anche la criptovaluta Enjin Coin (ENJ)?, che potete seguire su BTCSentinel.

Le altre società di gaming e il rapporto con gli NFT

Rockstar Games è solo l'ultima delle principali società di giochi con sede negli Stati Uniti a vietare gli NFT, mentre alcuni giganti del gaming di altri paesi hanno iniziato a esplorare progetti NFT e web3.

A luglio, i creatori di Minecraft Mojang Studios hanno bandito gli NFT dai loro server, a discapito di progetti come NFT Worlds che avevano costruito la sua intera attività su Minecraft. Valve, la società che gestisce il negozio di giochi Steam, ha criticato gli NFT e ha affermato di non volerli sulla sua piattaforma.

La Epic Games, invece, si è comportata in maniera più neutrale: i creatori di Fortnite, infatti, hanno consentito a diversi giochi che utilizzano NFT di entrare nel negozio di Epic Games, sebbene non investa in questi giochi né presti loro alcun supporto aggiuntivo.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Telegram

Leggi anche

Nike lancia .SWOOSH, una piattaforma comunitaria che consente agli utenti di collezionare e co-creare oggetti virtuali
Crypto Bell: Solana e Google, Ethereum, BCE, OpenSea e NFT e altre notizie flash del 8 novembre 2022
Solana (SOL) con una perdita a due cifre nelle ultime 24 ore
Crypto Bell: Curryverse, GameStop e ImmutableX, Ripple, MakerDAO e altre notizie flash del 2 novembre 2022
Nexo acquisisce partecipazione in Hulett National Bank e Summit National Bank
Crypto Bell: Azuki NFT, FTX, Kraken, Helium Mobile e Maple Finance. Notizie flash del 23 settembre 2022
Wallet Ledger Nano S Plus e Nano X in offerta su Amazon