BTCSentinel.com

20/01/2023 11:39:00

Genesis dichiara fallimento ai sensi del Capitolo 11: dopo le voci dei giorni scorsi, dunque, arriva la conferma che la società di prestito di criptovalute non è riuscita a superare i problemi di liquidità.

La caduta di FTX a novembre ha bloccato il mercato e spinto i clienti in tutto il panorama crypto a prelevare i propri fondi generando una corsa al prelievo che ha causato problemi di liquidità a cascata.

Secondo il Wall Street Journal dopo il crollo di FTX, Genesis aveva cercato un salvataggio di emergenza da 1 miliardo di dollari, ma non ha trovato partner interessati. La società madre DCG, che deve ai creditori un debito di oltre 3 miliardi di dollari, ha sospeso la distribuzione dei dividendi questa settimana per aumentare la liquidità.

Il contagio crypto

Genesis ha fornito prestiti a fondi hedge crypto e a molte società, ma una serie di scommesse azzardate effettuate lo scorso anno hanno gravemente danneggiato la piattaforma di prestito di criptovalute e costretto ad interrompere i prelievi il 16 novembre 2022.

La società con sede a New York aveva concesso prestiti crypto a Three Arrows Capital (3AC) e Alameda Research, il fondo hedge fondato da Sam Bankman-Fried e strettamente legato al suo exchange FTX.

3AC ha presentato domanda di fallimento nel luglio nel pieno del "crypto winter". Genesis aveva prestato oltre 2,3 miliardi di dollari di attività a 3AC, secondo quanto riferito in una causa legale. I creditori di 3AC stanno combattendo in tribunale per provare a recuperare anche solo una frazione dei miliardi di dollari che una volta controllava il fondo hedge.

Nel frattempo, Alameda è stata drammaticamente importante per il fallimento di FTX. Bankman-Fried ha negato ripetutamente di avere conoscenza di attività fraudolente all'interno delle sue società, anche se non è in grado di fornire una spiegazione sostanziale per il buco di molti miliardi di dollari. Arrestato a dicembre, è stato rilasciato su cauzione di 250 milioni di dollari in attesa del processo, che dovrebbe iniziare ad ottobre.

Genesis aveva un'esposizione di 2,5 miliardi di dollari verso Alameda, e dopo il fallimento di FTX a novembre, Genesis ha dichiarato che circa 175 milioni di dollari di attività Genesis erano bloccati sulla piattaforma di FTX.

La spirale finanziaria di Genesis ha esposto anche l'impero più ampio di Silbert di DCG. La società madre è stata costretta a prendere in carico la responsabilità di 1 miliardo di dollari di 3AC derivante dal suo fallimento. In una successiva lettera agli investitori, Silbert ha reso noto un ulteriore prestito di 575 milioni di dollari da parte di DCG per sostenere Genesis e ha ammesso che la società madre potrebbe essere costretta a vendere alcune delle sue attività per far fronte ai debiti.

Per gli investitori, questo rappresenta un importante promemoria sull'importanza di valutare attentamente i rischi e di diversificare gli investimenti, sia all'interno del settore crypto che al di fuori di esso: raccomandiamo di monitorare sempre attentamente le società in cui si investe e tener conto di eventuali segnali di allarme, come difficoltà finanziarie e azioni legali.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

Top & Flop

segnali crypto

I migliori guadagni e le peggiori perdite delle ultime 24 ore

MDT
7,05%
5,18%
4,93%
4,58%
3,79%
RAD
-14,36%
REN
-9,64%
RLY
-9,07%
RAI
-6,91%
STX
-6,62%

Leggi anche

Criptovalute: Sentinel Flash News dal mondo cripto di lunedì 5 giugno 2023
Criptovalute: Sentinel Flash News dal mondo cripto di martedì 31 maggio 2023
Notizie flash dal mondo delle criptovalute

Notizie flash dal mondo delle criptovalute

Le ultime novità dal mondo criptovalute: TikTok e memecoin, lo scetticismo russo sugli exchange, i movimenti di Genesis e l'ascesa di Hong Kong.

leggi

FTX: Sam Bankman-Fried accusato tangenti a Cina per $ 40mln

FTX: Sam Bankman-Fried accusato tangenti a Cina per $ 40mln

Si presume l'ex CEO di FTX abbia pagato tangenti nel 2021 per sbloccare account che contenevano oltre $ 1 miliardo in criptovalute per finanziare Alameda.

leggi

FTX conferma: mancano $ 9 miliardi di fondi degli utenti
I legislatori USA temono che la direttiva SEC comporti rischio di perdite per gli investitori