MCO2: tutto quello che devi sapere su Moss Carbon Credit

MCO2 è stato protagonista di un +213,107% il 23 gennaio 2022: cosa sono i Moss Carbon Credit? Guida alle Criptovalute

Pubblicato il 24/01/2022 09:42:00

MCO2: tutto quello che devi sapere su Moss Carbon Credit

MCO2 è stato protagonista di un +213,107% il 23 gennaio 2022: cosa sono i Moss Carbon Credit?

MCO2, abbreviazione di Moss Carbon Credit Token, è un token di credito di carbonio che consente agli utenti di contribuire alla lotta al cambiamento climatico. MCO2 è stato sviluppato in reazione alla distruzione diffusa degli alberi e al conseguente aumento del carbonio nell'atmosfera terrestre. I detentori di MCO2 hanno contribuito con 10 milioni di dollari a progetti di conservazione della foresta amazzonica, preservando circa 1 milione di ettari di terra. Un token MCO2 equivale a un credito di carbonio da un progetto ambientale certificato VCS.

I crediti di carbonio sono ora accessibili, programmabili e componibili grazie al token MCO2.

Guarda i grafici e l'andamento della criptovaluta di MCO2: MOSS CARBON CREDIT - Supporto e Resistenza - Analisi Tecnica - MCO2/USD MCO2/EUR

A cosa corrisponde un token MCO2?

1 token MCO2 = 1 credito di carbonio da un'iniziativa ambientale verificata VCS (progetti forestali)
Il token MCO2 democratizza la compensazione del carbonio e aumenta notevolmente le entrate per la conservazione dell'ambiente e la riduzione delle emissioni di gas serra.

Cosa sono esattamente i crediti di carbonio?

La lotta al cambiamento climatico è diventata un'industria multimiliardaria e le aziende che vogliono compensare le loro emissioni di gas serra si sono rivolte a progetti come il Moss Carbon Credit in risposta agli ambientalisti che lamentano un poco impegno a favore del cambiamento climatico.
Mentre i Governi esercitano pressioni sul settore privato per ridurre le emissioni di gas serra, le più grandi società del mondo si sono rivolte a uno strumento finanziario, il Moss Credit Carbon, per compensare il loro impatto ambientale.
Secondo Ecosystem Marketplace, una rivista di mercato gestita dal gruppo di ricerca sulla finanza ambientale Forest Trends, questo è un mercato molto caldo, che sta per raggiungere i massimi storici in termini di volume. Proprio pochi giorni prima della conferenza delle Nazioni Unite sul clima di fine 2021, il board delle Nazioni Unite per l'ambiente ha prodotto un documento in cui si afferma che i mercati del carbonio potrebbero "aiutare a ridurre le emissioni" se fossero implementate norme e trasparenza chiaramente definite.

Leggi anche: Criptovalute cosa sono

Ma qual è il significato dei crediti di carbonio? E che differenza fa se sono usati o meno?

Un credito di carbonio rappresenta una tonnellata di CO2 eliminata dall'atmosfera.

Possono essere acquisiti da un individuo o, più tipicamente, da un'azienda per compensare le emissioni di anidride carbonica da operazioni industriali, veicoli per le spedizioni o viaggi.
I crediti di carbonio si traducono più comunemente in operazioni agricole o forestali, ma possono essere realizzati attraverso quasi tutte quelle iniziative che riducono, evitano, distruggono o catturano le emissioni.
Gli individui o le aziende che desiderano compensare le proprie emissioni di gas serra possono acquistare crediti da un intermediario o direttamente da realtà che operano per la cattura del carbonio.
Nel caso di un agricoltore che pianta alberi, per esempio, il proprietario della terra riceve denaro, l'azienda paga per compensare le proprie emissioni e l'intermediario, se esiste, può trarne vantaggio.
Questo appena descritto è il "mercato volontario".
Poi esiste anche il "mercato involontario" o "mercato della conformità" che indica un approccio diverso al problema.

Che cos'è il "mercato della conformità" del credito di carbonio?

I governi hanno imposto un limite al numero di tonnellate di emissioni che vari i settori – petrolio, trasporti, energia o gestione dei rifiuti – possono emettere.
Se un'azienda petrolifera, ad esempio, supera il limite di emissioni autorizzato, deve acquistare o utilizzare crediti risparmiati per rimanere al di sotto del limite di emissioni. Se un'azienda rimane sotto il limite, può archiviare o vendere i crediti. Si tratta quindi di un mercato cap-and-trade. Il limite è la quantità massima di gas serra che un governo consentirà di emettere nell'atmosfera e chi li emette deve comprare o vendere i crediti per rimanere all'interno del limite imposto.
L'articolo 6 dell'Accordo di Parigi del 2015 assegna ai leader nazionali il compito di determinare questo limite su scala globale. Secondo la Banca mondiale, esistono attualmente 64 mercati di conformità al carbonio in tutto il mondo. L'Unione Europea, la Cina, l'Australia e il Canada vantano i più grandi mercati di conformità al carbonio.
Negli Stati Uniti, invece, manca un mercato cap-and-trade ampio per i gas serra da parte del governo.
I regolatori, le società e gli ambientalisti hanno messo in dubbio la globalizzazione di un mercato cap-and-trade di carbonio. Secondo Alok Sharma, presidente della Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici di quest'anno, nota anche come COP26, è difficile mettere tutti d'accordo su uno stesso periodo di tempo, stesso prezzo, sistemi d misurazione comune e trasparenza.

DISCLAIMER
Le informazioni del Sito non costituiscono sollecitazione al pubblico risparmio e non sono volte a promuovere alcuna forma di investimento o commercio, né a promuovere o collocare strumenti finanziari o servizi di investimento o prodotti/servizi bancari/finanziari.

BTCSentinel Blog Su BTCSentinel Platform puoi gratuitamente:

  • Analizzare Grafici Tecnici semplificati e spiegati in italiano
  • Seguire le Criptovalute che ti interessano
  • Impostare Price Alert su tutte le Cripto che ti interessano per essere aggiornato in tempo reale al raggiungimento dei target che imposti
  • Simulare un Virtual Wallet per testare le tue strategie e le nozioni che impari senza nessun rischio e senza carte di credito!

Prova gratuitamente BTCSentinel ora

BTCSentinel Telegram Telegram: segnali ed esperienza

Vuoi ricevere segnali direttamente sul tuo smartphone? Vuoi confrontarti con altri esperti di criptovalute?

Ottimo! Entra nel Gruppo Telegram di BTCSentinel, un canale molto vivace composto da molte persone che come te hanno esperienza sulle criptovalute e si scambiano quotidianamente informazioni, pongono e rispondono a domande su molti approfondimenti.
Inoltre: segnali sulle principali variazioni e su altri indicatori.

Entra!

Leggi anche